giovedì 19 febbraio 2009

Bubble macedonia...



Questa è una ricetta un po' anzianotta ( risale a dicembre...): era caduta nel dimenticatoio, per uno sbaglio che avevo fatto nel caricare le foto nel computer...Peccato, perchè ci è davvero piaciuta moltissimo...
Beh, meglio tardi...che mai! Vorrà dire che se vi piacerà, e non troverete gli ingredienti ( ma credo che non avrete difficoltà! ), la terrete presente per il futuro!

Credo che la mia predilezione per le forme rotonde sia ormai palese....panciute teiere...


rotonde candele color zaffiro....


rondini in volo congelate in sferici fermacarte....


gatti rotondi e rotondi cuscini, fanno la felicità della mia casa...Avrei voluto anche un grande tavolo rotondo, color crema...ma lì è intervenuto mio marito, e ci siamo accordati su un robusto tavolo rettangolare, dalle possenti zampe ornate...da sfere di legno!

Anche per quanto concerne il cibo sono incuriosita ed attirata da biglie di tapioca e di avena, tartufi veri e in cioccolato , nespole e ciliegie, rotonde fette biscottate , polpettine stile Ikea , verdi pisellini primavera...fino alle care, intramontabili Zigulì!
Per cui ho trovato particolarmente gradevole questa macedonia messa su quasi per caso, per mettere alla prova lo scavino del set Brandani "conquistato" con i punti del supermercato dove di solito faccio la spesa...E' composta di uva bianca ( in pieno inverno in Cile hanno appena finito di vendemmiare, e l'uva Italia, in Sicilia, viene raccolta sino a fine dicembre! ) e di melone d'inverno ( o invernino, come lo chiamiamo qui da noi...), un frutto che adoro.

Meno calorico del suo meraviglioso fratello estivo, dalla polpa arancione e dalla scorza finemente ricamata, ha invece una polpa chiarissima color avorio, e presenta una buccia color giallo paglierino, liscia e cerosa...
Ha poche calorie, è disintossicante ed antianemico, ed è anche leggermente lassativo: anche i diabetici possono gustarlo senza eccessive paure!
Di solito viene raccolto in autunno, ma può conservarsi tranquillamente per tutto l'inverno...

Macedonia di uva bianca e melone d'inverno....

Uva da tavola bianca ( perfetta la qualità Italia...)
melone d'inverno, scavato con l'apposito attrezzino
zucchero o dolcificante a piacere
amaretti ( a piacere )
crema di latte non zuccherata, o sostituti della stessa a base vegetale ( tipo la panna di soya )
sambuca
pepe di sichuan , o pepe bianco

Sbriciolate , se lo gradite, qualche amaretto e ponetelo sul fondo di una coppetta...
Intanto mettete uva e biglie di melone in una ciotola, quindi aggiungete uno spruzzo di sambuca, zucchero a piacere, ed una timida grattata di pepe di sichuan, o anche di semplice pepe bianco...
L'insieme dovrà risultare abbastanza dolce, perchè la panna che aggiungeremo non lo sarà , proprio a creare un gradevole contrasto...
Mescolate bene...
Mettele ora la frutta nelle coppette, e ricoprite con qualche cucchiaiata di panna da montare non zuccherata....
Sono rimasta conquistata dalla dolcezza croccante della frutta, resa delicatamente "piccante" dal liquore e dal pepe, spenti a loro volta dalla fresca, vellutata crema di latte!



18 commenti:

Pippi ha detto...

Ciao Romy eccomi finalmente da te...ma quante teiereeeee!! ;-) sono bellissime e tutte particolarissime! sei una forza!
e la tua macedonia me gusta mucho!

mammadeglialieni ha detto...

che dire, bellissima la macedonia in white, ma le teiere.... mi garba un sacco la panciuta gialla, e poi c'è una rossa nascosta in terza fila, mi pare...fa piacere vedersele lì tranquille, pronte ad aspettare la tua scelta...
un bacione!

Simo ha detto...

Che deliziose rotondità!
Un baciottolo tondo tondo....

Laura ha detto...

Il melone che hai usato io per qualche motivo l'ho sempre chiamato melone spagnolo e lo adoro...che bella macedonia invitante...baci

Susina strega del tè ha detto...

deve essere buinissima, il melone bianco mi piace un sacco, difficile però da trovare in questo periodo, ma mi segno la ricetta, appena lo trovo la faccio!!!
ma dico io... che teiereeeeeeeee!!! mi piacciono molto soprattutto quelle panciute!!! ^_^

Francesca ha detto...

Che macedonia stupenda! Così fresca e leggera invoglia subito a provarla! Senza troppi sensi di colpa ...
È vero, la forma tonda, sferica ha qualcosa di perfetto che la rende molto affascinante. Sarebbe bello essere universalmente affascinanti anche come persone (tonde) eheheheh!
Ora vedo con i miei occhi quanto sia estesa e importante la tua collezione di teiere...wow! Sai, il tuo blog ha qualcosa di molto accogliente... quando entro a leggerti provo una sensazione bella, come se ci "coccolassi" con le tue ricettine. Pensando ai tuoi cuscini tondi credo che anche casa tua sia così!
Sei sempre speciale,
buona serata!

Carolina ha detto...

Io non sono ancora riuscita ad assaggiare il melone d'inverno... Chissà perché??? Beh, questa è decisamente una buona occasione per provarla! Trovo bellissimo l'abbinamento che hai fatto per questa macedonia. Hai un gran gusto tu...
Buona serata!

manu e silvia ha detto...

Ma che bella e strana questa macedonia!! Da provare sicuramente!
Belle le bolle...coloratissime!
bacioni

chiara ha detto...

Che buona questa macedonia a pois! Sembra quasi l'alter ego invernale della mia macedonia di pesche e ribes allo zenzero... A me gli amaretti non piacciono molto, quindi credo che li eviterei, ma l'idea del pepe è decisamente interessante!
Un saluto,
Chiara

Rossa di Sera ha detto...

Romy, bellissima la macedonia, è proprio invernale!.. Purtroppo i meloni bianchi spesso capitano completamente insapori, così ho smesso di comprarli, anche se in Russia in estate si vendono gli enormi meloni gialli ovali, molto lunghi, e sono dolcissimi e profumati da impazzire!..
Che dici, ci riprovo?..
Un bacione!

Onde99 ha detto...

Che idea carina! Ma davvero esiste un melone invernale? E io che ho sempre snobbato il melone presente in questo periodo al supermercato, temendo che fosse inopportunamente fuori stagione! Invece, forse, era l'"invernino". Che bella trovata quella di metterci la sambuca!
NB: dove trovi la pazienza di spolverare l'esposizione di teiere?

Camomilla ha detto...

Buongiorno Romy!
E meno male che te ne sei ricordata di questa ricetta perchè mi sarei persa una vera perla (sempre per rimanere in tema di forme sferiche)... Ottimo accostamento di sapori e di consistenze per una macedonia davvero raffinata!

Romy ha detto...

@ Pippi Ciao, e buongiorno....sì, ne ho abbastanza, ma...mai abbastanza! Oltretutto, come ho avuto più volte l'occasione di ribadire, molte hanno un valore soltanto affettivo, o sono state prese con pochi euro nei mercatini! Qualcuna però ha un certo pregio: tutte comunque hanno un posto nel mio cuore, ed è molto divertente poter scegliere a seconda dell'umore,della giornata, del tipo di infuso, della tovaglia e della persona che condivide con me il rituale del tè! Un bacione :-)

@ Mammadeglialieni Eh, la panciuta gialla è proprio speciale! E' di latta, ed è perfetta per servire il caffè d'orzo, ma anche certi tè affumicati! E'solida, ma allegra e solare..come te! Ti abbraccio :-)

@ Simo Ciao! Un baciotto anche a te, e grazie di essere passata! :-)

@ Laura ...E infatti si chiama anche così, e ce ne sono molto tipi: io ho descritto quello che da me si trova più facilmente, e che ho utilizzato per la ricetta! Buonissima giorntata! :-)

@ Eh, infatti....purtroppo, come ho spiegato, la macedonia risale a diverso tempo fa....ma ho rivisto le foto e mi sembrava carino postarla ugualmente... Qui da me, comunque, qualcosina si trova ancora! Sono contenta che ti piaccia la distesa di teiere...ma ne ho anche altreeeee! Nascoste nei mobili, sugli scaffali di cucina, fanno capolino un po' da tutte le parti...Baci :-)

@ Francesca Sei sempre molto carina e gentile con me...non sai quanto mi faccia piacere leggere queste tue parole, perchè Chez Moi! l'avrei concepito proprio così...come uno spazio dove accogliere le persone, e dove rilassarmi io stessa...Grazie mille, e un bacione :-)

@ Carolina Grazie mille anche a te...il melone d'inverno è un frutto prezioso, troppo spesso sottovalutato a favore del cugino estivo...Ti abbraccio! :-)

@ Manu e Silvia Ciao, bimbe...come va? Grazie della visita, vi mando un bacino, anzi due! :-D

@ Chiara Ciao! Credo che sia la prima volta che passi di qua...o sbaglio? Comunque sia, eccoti una tazza di caffellatte dolcificata con zucchero panela, ed una fettina di torta di carote...che ne dici? Grazie della visita! :-)

@ Rossa di Sera Mah...tentar non nuoce! E poi la sambuca già aiuta a "tirar su" un melone un po' intristito....Un abbraccio grande, cara Giulia! :-)

@ Onde99 Ciaooooo! Come faccio? Bene!....Le uso! Tutti i giorni cambio, anche più volte, utilizzandole magari anche per camomilla o caffè d'orzo, o infusi vari...e nel togliere la teiera dal suo posto passo uno straccetto...così rimane sempre tutto ben pulito! E poi, quando una cosa piace...non si sente alcun sacrificio! Un bacione forte :-)

@ Camomilla ...Grazie! Ti auguro una splendida giornata, anzi...una perla di giornata! :-)

papavero di campo ha detto...

il panciuto di una teiera e di un chicco d'uva,
il tondo il rotondo in senso tondo!
quanto intriga e attira! dal momento che siamo su una palla che gira e gli astri tondeggiano nel firmamento..

mi fa piacere condividere con te questo vecchio haiku:

Circolarità
il rotondo perseguo
dono che accade.

haiku del 21 giugno 2000)

e di certo questo!:

Voglio giocare
girando in girotondo
e gira il mondo.

(haiku del 8 maggio 2001)

Romy ha detto...

I tuoi haiku sono miniature di saggezza... tascabili capolavori! Sei davvero bravissima, cara Laura...grazie di avermi lasciato qui l'impronta dei tuoi versi! :-)

Dida70 ha detto...

lo sai che hai fatto tu? ieri sera ... dopo che ero uscita dal lavoro quasi febbricitante di nuovo (punita per non essermene restata a casa!)... mi hai fatta entrare in un negozio ... e comprare una teiera ... panciutella!!!
adesso va un pochino meglio ma la moussaka l'ho fatta qualche settimana fa no ... ora non potrei nemmeno sentirne l'odore ... crampi e nausea mi stanno tenendo lontano dalla cucina!
ti abbraccio forte forte
dida

chiara ha detto...

In realtà ero già passata e già mi avevi offerto qualche prelibatezza (sono quella di Massa Marittima), ma accetto volentieri anche il caffellatte e la fetta di torta!

Romy ha detto...

@ Chiara Ohhhhh! Scusaaaaa! Non ho la possibilità di vedere il tuo profilo, e non sapevo fossi tu...Sono però contentissima diaverti invitato a colazione due volte...facciamo tre? Un abbraccio! :-)