martedì 2 febbraio 2010

Bocconcini di Brisée, mela renetta e marmellata di mirtilli rossi




Un'altra chicca, sempre dallo splendido libriccino di cui ho parlato qui ( grazie ancora Onde! )...

Caldi o appena tepidi, ben riempiti di frutta sugosa ,o tali che la croccante, friabile brisée la faccia da padrona....questi bocconcini sono sempre squisiti, perfetti per accogliere amici imprevisti, per la merenda sfiziosa dei bambini, per chiudere un pasto semplice ma raffinato, per chiacchierare con le amiche del più e del meno, davanti ad una tazza fumante....

Si tratta soltanto di avere l'accortezza di avere sempre in casa....

1 rotolo di brisée già pronta
1 grossa mela renetta
marmellata di frutti di bosco
burro
zucchero di canna
zucchero a velo

Con una brisée a cerchio, ad esempio, si possono fare più o meno otto spicchi, quindi otto bocconcini.
La mela , vedrete, non servirà neanche tutta....
Le marmellate da preferire sono senz'altro quella di lamponi o quella di ribes: io ho utilizzato però questa qui, di mirtilli rossi, che è a bassissimo tenore di zucchero, e che nella mia dispenza non manca mai, anche per la preparazione delle mie ( ormai ) famose pallette simil-Ikea!

Lo zucchero deve essere di canna per profumare ancor di più e per dare una dolcezza più naturale,meno stucchevole...Perfetti la Panela, il Mascobado, assai profumati, dai sentori di miele e tabacco....

Ebbene, non farete altro....

...Che accendere il forno a 200°....
...Che tagliare in spicchi, o quadrotti la brisée.....
...Che porre al centro di ogni porzione di pasta un cucchiaino di zucchero di canna, un piccolo spicchio di mela, un cucchiaio raso di marmellata...( ho diviso la mela in otto spicchi, tanti quanto gli spicchi di brisée, e poi ogni spicchio ancora in due, di modo che ho utilizzato in pratica mezza mela su una brisée sottile rotonda! )....
...Che richiudere il tutto con grande attenzione, bagnando eventualmente con le dita inumidite i lembi di pasta affinchè combacino bene e si sigillino perfettamente....
...Che cospargere abbondantemente con burro fuso il tutto.....
....Che infornare per una ventina di minuti....
...Che socchiudere gli occhi, all'assaggio, rapiti da tanta bontà!

Servirete i bocconcini caldi o tepidi, spolverati di zucchero a velo, meglio se vanigliato.
Aggiungerete a fianco, se lo gradite, un cucchiaio della stessa confettura del ripieno: il contrasto tra il caldo del bocconcino e la freschezza di quest'ultima porterà un tocco delicato!



Vorrete abbinare un tè? Di primo acchito verrebbe da pensare ad un tè ai frutti di bosco....Ma in questo modo si può correre il pericolo di servire una colazione o un Five'O Clock un po' monotematici: peggio ancora, di coprire la delicatezza del ripieno dei bocconcini col profumo ,di certo accattivante, ma a volte anche molto potente, degli aromatizzati....
Io abbinerei, quindi, un nero africano, come un Marynin, dal gusto pieno, corposo, e dalla lieve affumicatura....


20 commenti:

Onde99 ha detto...

A quanto pare ti ho regalato il libro delle meraviglie!!! Davvero magnifici e rapidissimi questi bocconotti... e poi, chi può resistere all'accostamento mela+frutti di bosco?

Cinnamon ha detto...

Mi fan gola anche se mi sono appena alzata da tavola! Uno dei miei tipi di dolce preferito...e come ti sono venuti bene! Complimenti!

Claudia ha detto...

Di solito uno farcisce la pasta sfoglia.. Ottima idea di usare la brisè :-)))).. Saranno deliziosi! ;-)

Cianfresca ha detto...

che dire.. hanno proprio una bella faccia!!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma son semplicissimi! e ne riesce un dessert di sicuro successo!! a quest'ora poi..ci starebbero pure bene!!
bacioni

miciapallina ha detto...

Quanto mi piace leggerti quando parli di the!
E questi bocconcini sono delle meravigliose coccole.... Copiati!

nasinasironronanti

Simo ha detto...

Una vera chicca, veloce, buonissima e confortante...
Bacioni!

Micaela ha detto...

mmm, dev'essere proprio carino questo libro!!! ottimi questi bocconcini!! :-)

Susina "strega del tè" ha detto...

mamma che buoni!!! danno proprio l'impressione che si sciolgono in bocca!!

Carolina ha detto...

Vuoi farmi morire con questi, vero?!
Deliziosi...
Buona serata cara.

Oxana ha detto...

Che gola fanno questi bocconcini!! Te li rubo!

mammadeglialieni ha detto...

se li faccio al denso quello mi sviene dalla bontà!
buona serata, romy...

Rossa di Sera ha detto...

Romy, che bei bocconcini, davvero deliziosi e profumati! E brava la nostra Ondina, che regalino!
UN bacetto

colombina ha detto...

che dolcetto sfizioso, sembra divino!!! I mirtilli accompagnano benissimo un sacco di cose, anche salate!! Brava

papavero di campo ha detto...

un abbraccio con baffo di marmellata per ora e a prestopresto!!

Romy ha detto...

@ Onde99 Ssìssignori, è proprio il librino fatato dei miracolosi dolcetti! Mi piace da morire! baci :-)

@ Cinnamon Mah...a dire il vero ho fotografato i due più carini, perchè avevo un po' pasticciato con la pasta e ce n'erano alcuni veramente...come dire...postmoderni? :-P Baci

@ Claudia E' vero, anche io avevo considerato sempre la brisée come una pasta da quiche...ma i bocconcini vengono spettacolari, migliori che con la sfoglia ( e si mantengono buoni anche più a lungo...) Un abraccio :-)

@ Cianfresca Vero? Anche io, quando li mangiavo, li trovavo proprio simpatici! :-P Un bacio

@ Manuela e Silvia E infatti sono l'asso nella manica da sfoderare in caso di difficoltà, quando il tempo è poco e l'appetito è molto! Vi abbraccio :-)

@ Miciapallina Nasinasi anche a te! Ma che belli che sono i tuoi gatti! :-)

@ Simo ....Confortanti! Hai trovato la parola giusta per definirli....croccantini fuori, sugosi e tepidi dentro, profumati di frutta, di burro e vaniglia...sono la coccola più coccola che c'è! Baci :-)

@ Micaela Allora segui il mio blogghettino! Perchè ho intenzione di prendere molte ricettuzze da quel libro! Un abbraccione :-)

@ Susina Strega del tè....E'vero...quanto erano buoni! Mi viene l'acquolina anche solo a ripensarci! Baci baci :-)

@ Carolina Buona serata anche a te...sono sempre felice quando vieni a trovarmi! :-)

@ Oxana...Evvai! Poi dimmi se ti sono piaciuti...Buonissima serata! :-)

@ Mammadeglialieni ...E allora prepara anche i sali, all'occorrenza! ;-P Un superbacione :-)

@ RossadiSera Ciao, Giulia! E' vero, è stato un bel pensierino....devo dire che sono stata fortunata, ad incontrare amiche come voi...Un bacione :-)

@ Colombina Quanto hai ragione! Tempo fa ( non l'ho postato, ma...male feci! ) ho cucinato il risotto coi mirtilli neri...che delizia! Ti abbraccio :-)

@ Papavero di Campo Sìsìsì! A prestoprestoprestissimo....mi manchi! baci marmellatosi :-)

Max ha detto...

Approfitterei molto volentieri a soddisfare la mia momentanea carenza di dolci (causa dieta forzata), questi bocconcini sono davvero molto invitanti, alla prox Max.

Gunther ha detto...

è una gran bella ricetta mi piace molto poi adoro i mirtilli rossi

fiOrdivanilla ha detto...

giuro che il thé ai frutti di bosco non l'avrei mai pensato! non per altro... è che un thé, secondo me, deve contrastare o 'accompagnare' il gusto del dolce.. dico male?
Sono fantastici questi fagottini, mi piace l'idea di berli col thé, assolutamente!
Ho una frase da dedicarti Romy cara, appena l'ho letta ho pensato a te..

La filosofia del tè non è banale estetismo; è economia perché dimostra che il benessere risiede nella semplicità piuttosto che nella ostentazione; è geometria morale in quanto definisce il rapporto tra i nostri sentimenti e l’universo; infine rappresenta il vero spirito della democrazia orientale perché trasforma i suoi adepti in veri aristocratici del gusto. (O. Kazukò)

Romy ha detto...

@ Max Ma dai....credo tu possa cedere, fare uno strappo, sia pure per uno, uno soltanto! Ti abbraccio :-)

@ Gunther Anche io! Li trovo versatili, appetitosi, con quell'asprino unito al dolce...e poi...che colore meraviglioso! Un saluto affettuoso :-)

@ FiOrdivanilla Grazie della citazione! Il Libro del Tè di Okakura Kakuzo, l'ho letto proprio una ventina di giorni fa...è bellissimo! E va ben oltre questa bevanda...Ti mando un bacione grande grande :-)