venerdì 26 febbraio 2010

Colazione beige: crepe alla ricotta, latte condensato, banana e caramello salato...latte di miglio!




Mamma che titolo....degno di Lina Wertmuller!

Ma che volete....quando ce vò ce vò!
Altrimenti avreste creduto che fosse una semplice crepe alla banana...ma non lo è, signori miei, no....è molto di più!!

E non è nemmeno così esageratamente calorica come potrebbe sembrare dal nome altisonante.....Infatti il latte condensato va a sostituire completamente lo zucchero, la ricotta è magra, la quantità di caramello al burro salato è davvero minima, e resa più abbondante da una leggera "riscaldata" che renda il caramello più liquido, ad insaporire la banana....

La ricetta della crepe? Va bene una qualsiasi, quella che siete abituati ad utilizzare...io per esempio vado molto ad occhio, non ci metto dentro nè burro fuso, nè zucchero, e per questo vi rimando a qualsiasi altro blog o sito di cucina che sia più serio del mio! ;-P

Il ripieno invece...quello è un'altra storia!
Vi do la ricettina precisa, perchè è venuto così buono che un ingrediente in misura maggiore o minore potrebbe spezzare l'incantesimo!

Per ogni crepe conteggiate:

2 cucchiai colmi di ricotta magra
1 bel cucchiaio di latte condensato
un cucchiaio scarso... scarsissimo! di caramello al burro salato
mezza banana matura, ma non troppo

Il caramello al burro salato è una vera manna dal cielo: la ricetta la troverete qui, perchè la "fondue" non è altro che, appunto, il caramello al burro salato prodotto in una quantità tale da farne quell'uso.... quello, cioè, di inzupparvi voluttuosamente biscottini, pezzi di frutta, di pan brioche!
Tenete presente che, se le varie operazioni vengono compiute nel modo giusto, non è affatto difficile farlo e che, se se ne preparano discrete quantità, si mantiene molto bene in frigo, a lungo, e può diventare all'occorrenza crema spalmabile, fondue, topping per gelati o complemento di gelati stessi, decorazione etc....
Cosa vuol dire "nel modo giusto? "
Vuol dire non girare MAI il caramello ( al massimo si può muovere leggermente il pentolino... ) affinchè lo zucchero non cristallizzi....vuol dire scegliere un pentolino ben spesso...vuol dire non alzare troppo la fiamma...vuol dire lavorare velocemente al momento in cui viene messo il mascarpone , affinchè non si abbia un effetto " bomba" per lo shock termico!

Una dritta che mi pare utile....mi sono accorta che il mascarpone può essere assai degnamente sostituito da un formaggio spalmabile che comincia col Ph...., anche nella versione leggera, o "Yo"! Anche qui il risparmio di calorie e di grassi animali si fa abbastanza importante!

Ma torniamo alla nostra crepe....
Mescolerete la ricotta col latte condensato, e farcirete la crepe ( mi raccomando, che sia sottile più che potete! )

Poi in un padellino farete fondere a fuoco bassissimo il caramello al burro salato, aggiungerete la banana a rondelle sottili, salterete il tutto per un minuto e...voilà! Sulla crepe!
Se la ricotta ed il latte condensato saranno freschi, la crepe sarà deliziosamente piena di contrasti: fresco-caldo....dolce-salato...Una colazione coi fiocchi, credetemi!

Ad accompagnare la crepe, un latte caldo in cui ho fatto sciogliere un cucchiaino di caramello al burro salato: perfetto a questo scopo si è rivelato, dopo varie prove, il latte di miglio, il cui sapore si sposa perfettamente con questo versatile ingrediente!





11 commenti:

Elga ha detto...

Da sbrodolo, non ci sono altre parole!

Simo ha detto...

Supergodurioso questo insieme...slurp......

Mariluna ha detto...

Carissima Romy, mi sono ricordata proprio ora che la ricotta l'ho lasciata al super...devo ritornarci domani.

Sono di una bontà celestiale le tue crêpe, faccio il cambio con un cupcake!
^^

terry ha detto...

E' vero...un titolo degno della wertmuller!;)))
ma che delizia..mi sa che come gusto ricorda la banoffee pie inglese!
slurp!

Micaela ha detto...

questo è un concentrato di ingredienti che adoro!!! sarà la mia colazione di domani!!! un bacione e buon weekend!

Mara ha detto...

Non riesco a capacitermi di cotanta bontà racchiusa in uno strato sottile di crepes.... se non fossi a dieta morderei addirittura il monitor..... che bella Romy...... se non incanti a parole, tu mi ammali con le tue ricette.
Un bacione

sciopina ha detto...

romy..mi lasci senza parole! Basita come un basilisco..ihihihi pure il latte di miglio?mammamia qto sono indietro io!

Elena ha detto...

che delizia e che dovizia di particolari nelle foto...certo che questa colazione più che beige mi sembra dorata! baci e buona domenica

manuela e silvia ha detto...

Mamma che bontà questa colazione! Sostanziosa e ricchissima! E poi non parliamo di quanto bene ci stia la ricotta con la banana ed il caramello...
baci baci

papavero di campo ha detto...

leccornie in beige!
il lusso di un tocco pittorico a colazione! a cosa non porta l'energia creativa della nostra splendida Romy?

fiOrdivanilla ha detto...

Mi sto leccando i 'baffi', come si suol dire, ma non solo, leccherei anche posate, piatti e bicchieri!!
io AMO il caramello salato, te l'avevo mai detto?? Questa colazione beige è da ammazzarsi di goduria, poi magari rifugiarsi in palestra:D scherzo .. non resisterei, così tanta dolcezza mi farebbe bene come se fossero tante, tante, tante coccole!