mercoledì 20 gennaio 2010

Biscotti morbidi ai datteri



A volte capita...
Capita che si abbia voglia di qualcosa di etereo, di croccante e delicato....
E poi capita che ci assalga , subito dopo, il desiderio di qualcosa di soffice e di dolcissimo, di un dolce intensamente profumato, dalla consistenza fondente e burrosa.....
Un biscotto, questo ai datteri, che niente ha a che vedere con questi , pur deliziosi...l'ho sfornato praticamente il giorno successivo, in preda ad una viscerale voglia di dolcezza!

Eburnei quelli, deliziosamente bruniti questi....friabilissimi quelli, voluttuosamente teneri questi, tanto che i denti affondano subito, senza incontrare alcuna resistenza...

Ne ho scovata la ricetta, al solito, nel Libro d'Oro.....volevo qualche cosa che accompagnasse degnamente ( senza smania di protagonismo, ma senza farsi mettere i piedi in testa...! ) un tè alla marocchina....un fragrante, zuccheratissimo Gunpowder impreziosito da un bel ciuffo di menta nana essiccata, ricordo dell'estate del mio giardino .

Si conservano molto al lungo in scatole di latta.

BISCOTTI MORBIDI AI DATTERI ( DA IL LIBRO D'ORO DEI BISCOTTI )

125 g di burro ( ho utilizzato quello a basso tenore di colesterolo )
50 g di zucchero
1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia
60 g di datteri già snocciolati, e tritati finemente
125 g di farina bianca

Riscaldate il forno a 190°.
Con una frusta elettrica ad alta velocità lavorate il burro con lo zucchero e la vaniglia, sino ad ottenere una crema...Unite poi i datteri e la farina.
Aiutandovi con un cucchiaino inumidito ( io ho inumidito anche le dita ) distribuite i biscotti sulla piastra resa antiaderente da burro o carta forno, distanziandoli bene, ed appiattendoli leggermente.
Fateli cuocere per circa 15-20 minuti ( nota per chi ha il forno ventilato: diminuite leggermente sia la temperatura sia i tempi di cottura! )
Fate raffreddare i biscotti prima sulla placca, poi su una griglia.




17 commenti:

Carolina ha detto...

Buongiorno Romy!
Non ho mai provato dei biscotti con i datteri, ma la cosa mi incuriosisce molto...
Tra non molto diventerai la mia enciclopedia in fatto di biscotti! Da sfogliare con cura tutte le volte che ne avrò bisogno... :)
Buona giornata e a presto!

manuela e silvia ha detto...

Proprio particolari e molto dolci questi biscotti! datteri e vaniglia è un ottimo abbinamento!
poi la conistenza croccasntina..ci stà davvero bene...
un bacione

Simo ha detto...

Meravigliosi...mannaggia non avere datteri in casa, altrimenti ci avrei fatto un pensierino.
Vedo che la tua fase biscottosa va alla grande, eh?!
Bacioni!

Onde99 ha detto...

Sai che i datteri sono la classica cosa che adoro, ma che, quando li vedo al supermercato, finisco sempre per snobbare, pensando che sono piena di snack e che per fare ricette a base di datteri c'è ancora tempo... Invece è un grosso sbaglio, perchè guarda che poesia ne hai tratto tu, con la tua abituale delicatezza...

ele ha detto...

ho appena letto il commento che hai lasciato a "rossa di sera", che bella che sei! e che bella cosa che mi hai insegnato! ............. un bacio

fiOrdivanilla ha detto...

ROmyyyyyyyyyyy ma tu mi vuoi maleeeeeeee :D io adoro i datteri e le prugne nei biscotti e in tal proposito ho una ricettina da darti a mia volta presa da un altro blog tempo fa e poi modificata a mio piacimento e gusto! Ti va? :) sono certa ti piaceranno!
Comunque, sono adorabili questi biscotti, dico che mi vuoi male perché ogni volta che posti biscotti tu mi fai venire una voglia di mettermi subito a farli! E non posso proprio in questo periodo :( però ho fatto le macine sai? :) deliziose. Di questi tuoi però ne prendo uno (anzi due.. ) posso?

papavero di campo ha detto...

romina non ho ancora aperto il tomone d'oro, per consultazione intendo perché appena acquistato lo sfogliai tutto e di tempo ce ne vuole!
hai preso il via vedo ed è una buona via! il bello che variando l'ingrediente di connotazione ci si può sbizzarrire..
penso di continuo di fare un dolce e poi mi reprimo per quella benedetta ragione là..dopo si mangiano e non sono il tipo che rimane a guardare o che s'impone uno solo e basta:-))
per giunta c'avviciniamo al carnevale ma sento che non resisterò..ho in mente urgente l'idea dei calcionetti abruzzesi (già postati) eccellenti: un astuccio di pasta croccante di frappe e dentro un noccioletto di mandorle pelate impastate di miele al senso di limone! non dico altro so che mi puoi capire!
un bacione di buona giornata!

Pippi ha detto...

Romy quanti bei biscottini che vedo nel tuo blog!!!! :-)
uno più buono dell'altro ....eh si... van provati prima o poi ehhehee
un bacione
Pippi

Ely ha detto...

ma che bontà non li avevo mai sentiti e ottimi per finire i datteri rimasti :-) ciao Ely

Romy ha detto...

@ Carolina Lo spero proprio...che onore! Un abbraccio :-)

@ Manuela e Silvia Sì, hanno una consistenza croccantina fuori, ma che subito cede, diviene morbida e si scioglie al palato! Una vera goduria....bacioni! :-)

@ Simo Sì...dopo tanto che non sfornavo biscotti, la voglia di tornare a trafficare con sac à poche e formine era grandissima! E poi, dopo una fase di colazioni a base di fette biscottate, durata mesi, ora i biscotti a casa mia, a colazione, vanno alla grandissima! Baci :-)

@ Onde99 Grazie, Ondina...Sì i datteri sono una cosa squisita, li compro spesso anche a quel magazzino della frutta di cui ti parlavo per mail...questi però, denocciolati, li avevo presi alla Lidl, e devo dire che hanno fatto un'ottima riuscita in questa preparazione! Ti abbraccio :-)

@ Ele Grazie...Non so, forse sono stata un po' prolissa nel commento che ho scritto alla Rossa.... ma erano proprio cose che mi sentivo di scrivere: ho buttato lì di getto, anche se si tratta di sentimenti molto intimi, personali, e che di solito tengo per me...Ma lo sfogo di Giulia mi è talmente arrivato al cuore ed ha toccato in me corde così profonde, che ho sentito forse l'urgenza e il richiamo di dirle cosa sentivo ...Ti abbraccio, e ti ringrazio ancora...

@ FiOrdivanilla Sì che mi va! E sì che puoi prenderne due, anche tre! ;-P Sapevo che con questa ricettina avrei suscitato la tua gioia...mi chiedevi sempre dei miei biscotti...visto? Sono in piena fase biscottosa! Bacioni :-)

@ Papavero di Campo Ti capisco....eeeeh, se ti capisco! Dicevo prima anche a Simo....dopo una sfilza di settimane di colazioni a fette biscottate, che adoro, intendiamoci... la voglia biscottosa si è fatta forte! Ma piucchealtro è il maritino, il goloso dei biscotti! E poi ho un trucco...faccio sempre quantità piccole, altrimenti, pesca che ti pesca, in quella scatola....Invece se ce ne sono pochi ce li centelliniamo di più, e la voglia di abbuffate è di certo minore! Bacioni grandi :-)

@ Pippi Bacioni anche a te, cara Pippi! :-)

@ Ely Certo! La cucina degli avanzi!... Ma che avanzi! Gnam! Da leccarsi i baffi! Un abbraccio :-)

dada ha detto...

Lo sai che è da un po' che ho voglia di preparare questo tipo di biscotti gentili ed ecco che arrivi. Bella lo foto dei biscotti spezzati molto vera :-)
Buona serata

Denise ha detto...

bell'aspetto questi biscotti, poi ai datteri devono essere particolarissmi! Gnam!!

Claudia ha detto...

Sono originali con i datteri!!!! Bravaaaaa...bacioni :-)

Rossa di Sera ha detto...

Ciao, tesoro!
Sei stata dolcissima a lasciarmi quelle parole di comforto, ne avevo bisogno, grazie!
Ora vado a vedere anche quello che hai combinato con il tè (quella volta!), intanto complimenti per i biscottini!
Un bacione

Micaela ha detto...

Ciao Romy e grazie per essere passata!!! che buoni questi biscotti, il libro d'oro ce l'ho anch'io, è da tanto che non attingo una ricetta!!! a presto.

Wennycara ha detto...

Ciao Romy,
grazie di essere passata da me e di avermi lasciato il consiglio di partecipare al contest di NERONERO, sei stata davvero carina :)
Intanto dò una sbirciata al tuo curatissimo blog!
Buona serata,

wenny

Fantasilandia ha detto...

Romyyyyyyy se li faccio a mia suocera impazzisceeeeee!!!! Adoro biscottare e la tua ricettuzza è da provare assolutamente!!!! Sento già il profumino che stuzzica il mio nasino.
Baciuzzi