giovedì 7 maggio 2009

Farfalle alle zucchine e...carne "Tinsemmhal"!




Ve lo ricordate?



Carino, vero? Se siete dei nostalgici, come me, e se vi fa piacere rivedere qualche spot degli anni '80, date un'occhiata qui !

Certo....meglio preferire il fresco al conservato, sempre....ma dite un po'....chi non ha provato il piacere di mangiarla d'estate su un letto di insalatina fresca? E l'aggiunta in polpette e polpettoni non dà forse una morbidezza ed un sapore specialissimi?

" Simmenthal è uno storico marchio alimentare italiano, specializzato nella produzione di un lesso di carne in gelatina, confezionato in scatola e destinato ad essere consumato freddo, senza bisogno di alcuna preparazione.

Il metodo di conservazione fu ideato dal ristoratore milanese Pietro Sada, nel 1881 mentre suo figlio, Gino Alfonso Sada, nel 1923 iniziò la vera produzione industriale della carne in scatola in gelatina.

Trae il nome da una valle svizzera chiamata oggi Simmental, presso Zweisimmen; il procedimento di produzione consiste nel cuocere la carne in un brodo vegetale che produce gelatina raffreddandosi. Oggi si utilizzano carni sudamericane.

A cottura ultimata, la scatoletta calda si raffredda appoggiata su un lato, sicché il grasso (oggi diminuito rispetto ad un tempo), tende a galleggiare concentrandosi all'estremità opposta della scatoletta.

Adatta alle diete ipocaloriche per il basso tenore di grassi, mentre l'apporto calorico della gelatina è trascurabile.

Il marchio appartiene oggi a Kraft Foods, che produce anche prodotti complementari alla classica carne in scatoletta." ( da Wikipedia )

E poi...confessate....chi , da piccolo, non si è fatto regalare questo oggetto, che nascondevamo magari in cartella e tiravamo fuori magari a ricreazione....e che ci faceva tanto ridere?

Questa pasta freschissima e nutriente si prepara in un attimo, e , riscaldata velocemente, al bisogno, forse è ancor più buona.

Per realizzarla può andar benissimo qualsiasi carne il gelatina: io questa volta ho utilizzato Manzotin (scusate se metto i marchi papali papali, ma è inutile girarci intorno con lunghe perifrasi....non sarà certo perchè li cita la Romy su Chez moi! che questi marchi avranno maggior credibilità di quella che già possiedono! )....E poi tutto dipende dalle vostre preferenze!

Occorrono:

Farfalle di ottima qualità ( così, se vi avanza un poco di pasta e vorrete gustarla fredda o riscaldata, non avrete sorprese... )

Uno spicchietto di aglio

Olio Evo, qualche cucchiaio

Quattro, cinque zucchine freschissime

Carne in gelatina nella quantità che preferite ( di solito con queste dosi va bene la scatoletta da 215 g...ma se vi affiderete all'occhio e al vostro gusto personale, non fallirete! )

Parmigiano grattugiato ( se volete potrete mescolarvi anche del pecorino romano, per aggiungere un tocco di sapidità....)

Prezzemolo e maggiorana , qualche fogliolina

Brandy o Marsala, se li gradite

Dado vegetale ( mezzo, all'incirca.... )

Pepe di macina


Mettete in una padella capiente l'olio e l'aglio preferibilmente spremuto con l'apposito attrezzino....Accendete il fuoco e prima che l'aglio prenda colore aggiungete le zucchine tagliate prima per la lunghezza e poi a fettine abbastanza sottili ( ma non troppo....dovranno risultare morbide, ma non divenire una purea! )




Aggiungete, sbriciolandolo, il mezzo dado vegetale di ottima qualità. Soffriggete velocemente: se vorrete ,potete sfumare con poco brandy o pochissima marsala, facendoli evaporare subito.... fate quindi stufare aggiungendo a poco a poco acqua calda fino a che le zucchine non saranno cotte, ma non disfatte....

Spegnete il fuoco.

In un piatto con una forchetta schiacciate la carne in gelatina in modo da disfare i pezzi più grandi....Unite alle zucchine nel padellone.

Il tutto deve essere fatto a fornelli ormai spenti perchè altrimenti la carne diverrebbe dura: si devono solamente amalgamare i sapori....

Prima di mettere la pasta fate intiepidire un poco: vi accorgere che col calore la gelatina tende a sciogliersi: quindi, se farete raffreddare leggermente il tutto, il sugo resterà più compatto.

Unite quindi poco prezzemolo e maggiorana tritati e infine la pasta, che farete mantecare col formaggio ( portatene però anche in tavola! ).Se vorrete ottenere il massimo della libidine aggiungete una bella noce di burro , magari però di quello a basso contenuto di colesterolo....!

Cospargete di abbondante pepe di macina. Simmenthalmente buona!



19 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! a noi piace moltissimo questa carne...e poi ci stà proprio bene ad accompagnare un insalata oppure addirittura come ingrediente per delle insalatone!
Buona l'idea per una pasta! con le zucchine poi è pure colorata!!
Bravissima!
bacioni

Cianfresca ha detto...

Uff mi vergogno a dirlo ma... a me non piace.. mi sento un po' fuori dal coro ma da piccola sono sempre stata schizzinosetta

Romy ha detto...

@ Manu e Silvia Grazie! Sì....devo dire che è una pasta proprio buona, e un po' diversa dal solito...e anche velocissima, il che non guasta! baci :-D

@ Cianfresca E di che ti vergogni? Penso che siano ben altre le cose di cui vergognarsi....Se non ti piace, pazienza, non voglio forzarti: ma se vuoi fidarti, fare un esperimento con questa pasta e provare, magari potresti anche ricrederti! Ti abbraccio :-D

Carolina ha detto...

Io non me lo ricordavo, ma solo perché ero troppo piccola... Ma da curiosona sono andata a guardare. L'ho trovato proprio buffo!
La pasta fatta così è un pasto bello completo, eh?!?!
Buona serata Romy!

Onde99 ha detto...

Che belle queste farfalle fresche e colorate! Io più che la simmenthal compro talvolta l'equivalente di maiale, che trovo al Lidl e l'ho usato per verdure ripiene e polpettoni, mai per la pasta, devo provarle! Hai sempre delle idee, oserei dire, sbarazzine!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Sì, mi ricordo il tenerissimo spot :-) molto interessante la storia della carne in scatola. E' stato un aiuto prezioso per la conservazione, certamente i primi passi della cucina pronta!

Simo ha detto...

Devo ammetterlo...non sono una fans della carne in scatola...ma l'aspetto di questa pasta fa venire un languorino....
baci!!!!!!!!

fantasie ha detto...

Io non l'ho mai assagiata questa carne... ma la tua spiegazione mi ha appassionata e comunque, anche se non credo che la farò mai (anche perché non so nemmeno se posso mangiarla, visto il mio problema), i colori sono bellissimi e quindi l'aspetto è molto invitante!

fiOrdivanilla ha detto...

io adoro la carne in gelatinaaaaaaaa!!! tant'è che anche la mia nonna me la fa, fatta incasa.. carne come coniglio oppure petto di pollo.. a pezzi e in gelatina con verdurine. io la gelatina me la mangio anche al naturale quando mi capita!
quindi io lo fare anche raffreddare un pochetto il piatto, cosicché la gelatina rapprenda... sai che buono??? grazie per l'idea Romy!

p.s. le pubblicità anni 80 sono le migliori.. quella della barilla con la bimba che trova il gattino te la ricordi?? io non sono di quegli anni, però le ho viste lo stesso e me le ricordo bene.. oppure quella de fruttolo!!? :)

bacio e buona giornata!

mammadeglialieni ha detto...

carinissima, anche in previsione delle pastasciuttine estive che presto si gusteranno! sai che la carne in scatola non l'ho mai fatta assaggiare agli alieni?
buon week end!

Carla ha detto...

Ciao Romy!
Son tornata...mamma mia quanto mi mancava il PC e i vostri Blog!

Passo velocemente per darti un saluto affettuoso poi mi leggerò con calma tutti i post che hai pubblicato...ma son tanti?! Ma ce la farò ora le giornate si son allungate e abbiamo più tempo pe far tutto...ma le cose si son multilicate, giardino e terrazzo da custodire, fiori da annaffiare e curare...nè sai qualcosa vero Romy?

Baci

Romy ha detto...

@ Carolina Si tratta di una serie di spot ( io ho trovato soltanto questo... ) molto teneri ed accattivanti: da allora la simmenthal è sempre stata presentata come un alimento buono, sano e nutriente ( e infatti, nonostante le malelingue...lo è molto di più di tanti altri! ), da presentare ai bambini: la salvezza, insomma, delle mamme che lavorano! Un bacione :-D

@ Onde99 Ho notato che questa ricetta ha suscitato o entusiasmi o diffidenza....la Simmenthal o la si ama o la si odia! Io personalmente, anche se amo utilizzare in cucina alimenti freschi, e moltissimo addirittura mangiarli crudi, la trovo una buona alternativa alla carne, tutto cum grano salis, è chiaro....del resto non facciamo niente di diverso quando ci mangiamo il tonno in scatola....Magari la gelatina non piace a tutti, ma in questa preparazione si scioglie, ritornando brodo! Quindi....meditate gente meditate...! Grazie per aver definito le mie idee "sbarazzine"....mi hai dato un soffio di gioventù! Baci :-D

@ Twostella Sì, fu davvero un'innovazione, e tutta italiana! Grazie per la visita, cara Twostella....buon fine settimana! :-D

@ Simo Guarda che è davvero buona, credimi....L'insieme è armonico e saporito, e le consistenze sono ben bilanciate....quando faccio questo piatto riscuote successo anche tra i più diffidenti! Un abbraccio :-D

@ Fantasie Ciao! Senti....credo che queste carni in scatole, parlo di Simmenthal soprattutto, siano gluten free, ma che siano prodotti in stabilimenti dove ci può essere una contaminazione...Chiedi al forum celiachia: lì ti sapranno dare tutte le informazioni: ma tu lo sai di sicuro meglio di me! Un abbraccio e grazie di avermi fatto una visitina! :-D

@ FiOrdivanilla FruttoloFruttoloFruttoloFruttolo Piripipì....piripipì....se ti piace la frut-ta....mangiatela
tut-ta!...Vedi? Ho studiato! E' vero, le pubblicità anni '80 avevano una certa ingenuità che quelle di oggi, molto più aggressive, efficaci e subliminali, non hanno....E insomma ti piace la ciccina in gelatina! Chissà che buona quella che ti prepara la tua nonna! Baci :-D

@ MammadegliAlieni E allora....Quale migliore occasione? Poi dimmi se fanno parte degli aficionados o no....Baci baci :-D

@ Carla Non dirmi niente....Grazie, per essere passata...mi mancavi! Buon lavoro per tutti i tuoi progetti! E un bacino affettuoso! :-D

Pippi ha detto...

mio marito ne va pazzo ma non la compro mai...quasi quasi gli faccio una sorpresa!!!
;-)

clamilla ha detto...

siiiiii io l'adoravo quel bambino! Troppo simpatico!
Sinceramente da piccola non mi piaceva la carne in scatola....ma potrei riprovare, da piccola non mangiavo nemmeno il pesce ed invece ora se sto più di tre giorni senza sto male!
Buon week end!
Marty

dolci a ...gogo!!! ha detto...

deve essere freschissima questa pasta perfetta per l'estate!!bacioni imma

Romy ha detto...

@ Pippi E dai....vai con la sorpresa al maritino! Poi fammi sapere se ha gradito...Un baciozzo! :-D

@ Clamilla Eppure tu sentissi quanto è buona in questa pasta! Anche perchè la gelatina praticamente si disfa...e le zucchine danno un tocco di freschezza tutto loro! Ci sta bene, se lo gradisci, anche un tocco di mentuccia...Baci :-D

@ Doci a Go-Go Ciao, Imma! Sì...è una pasta buona proprio d'estate...è un piatto leggero, gustoso e molto nutriente...un piatto completo perchè ha la pasta, le verdurine, la carne,e non troppi grassi...Un saluto affettuoso! :-D

Dada ha detto...

Una bella idea; semplice e veloce! A me questa carne piace, è genuina e leggera. Grazie per tutte le informazioni su questo 'scatolame'

Romy ha detto...

@ Dada Ciao, e benvenuta! Ti va un infuso al mirtillo, con una bignolina alla vaniglia, così, tanto per festeggiare il nostro incontro su "Chez Moi!"? Grazie per questa visita, e buona giornata! :-D

Gunther ha detto...

e chi se lo dimentica il bimbo delle simmenthal, un piatto decisamente completo con poco e graditissimo