sabato 15 novembre 2008

Crepes castagne, cotogne e zenzero.



La farina di castagne che ho comprato in questi giorni si è rivelata un ingrediente versatile: l'avevo già utilizzata pochi giorni fa per per questo piatto, le tagliatelle con la camomilla. L'idea di questa crepe mi è venuta dall'esigenza di riutilizzare un avanzo di impasto di questo tipo di crepe. Anzi, praticamente ne è una variante: rimane la pastella, rimane l'uso della ricotta, ma ci sono degli elementi che, pur piccoli, danno profumi nuovi e diversissimi dall'altra: insomma, quello che voglio dirvi è che, se vi procurerete gli ingredienti di questa e dell'altra crepe, considerando che molti sono in comune...potrete fare tutti e due i tipi in contemporanea, per la colazione, il dessert o la merenda dei vostri golosoni preferiti.
Dunque...avete presente l'altra ricetta? Ecco, aggiungete alla farina di castagne della pastella, anche qui prima di mettere gli ingredienti liquidi, due belle cucchiaiate colme di cacao amaro ( mi raccomando, non di miscela per il cioccolato in tazza, quella tanto reclamizzata, per intenderci...cacao amaro, scuro, profumato, puro! )
Lavorate la ricotta con zucchero, o dolcificante, ed aggiungete un pezzetto grande due centimetri circa di zenzero, che si ridurrà di certo,quando avrete tolto la buccia ,e lo avrete ben grattugiato eliminando i filamenti più grandi ( credo che per grattugiare lo zenzero vadano benissimo quelle piccole grattugie per l'aglio, di solito in porcellana...)
Comporrete quindi la crepe mettendo su un quarto la ricotta con lo zenzero, piegando quindi a metà, spalmando sul piano superiore un bello strato di marmellata di cotogne: se fosse troppo solida, ammorbiditela leggermente al calore dei termosifoni o con qualche secondo di microonde in modalità "disgelo" :f a poco Fatina dei Dolci, ma sono sicura che ormai anche i Piccoli Aiutanti di Babbo Natale lo usino....Piegate ancora e cospargete la superficie di zucchero a velo.
Se volete, decorate il piatto con fettine di zenzero, o con zenzero in polvere, o con due o tre pezzettini di zenzero candito.
Questa crepe credo si adatti bene anche per la nostra amatissima ed irrinunciabile ora del tè: ma...quale tè abbinarvi? Magari un tè verde, o una miscela India/ Cina aromatizzati con la profumatissima radice: però personalmente credo che in questo caso il tè dovrebbe pulire le papille gustative proponendo una nota diversa, ma complementare: quindi opterei per la scia di citronella di un buon Nilgiri, acre, fresco, fruttato... Buona merenda!

12 commenti:

papavero di campo ha detto...

ecco un altro uso inedito del ginger,
bella proposta autunnal-appagante!
tè di certo! con memories di Enya
atmosfera perfetta!

Fantasilandia ha detto...

Ciauuuuu Romy super piacerissimo!!!!!!!!!!!!!!!
Ottimissime ricette interessanti, ti linko subito, me piazzzzz il tuo blog. Bacio e a prestissimo

ROMY ha detto...

@ Papavero di campo scelta musicale azzeccatissima! Che belle coccole autunnali...ogni stagione ha i suoi mille aspetti positivi!Bacioni :)

@ Fantasilandia Ciauuuu pure a te! Grazie dei complimenti e benvenuta Chez Moi!: ti offro virtualmente una tazza di tè coi pasticcini! Un abbraccio

Camomilla ha detto...

Ciao Romy! Con questa ricetta mi inviti a nozze... adoro tutto quello che è preparato con le castagne!!! Non so come sia l'abbinamento con lo zenzero, devo provare!
Buona serata.

ROMY ha detto...

Ciao, Camomilla! Io ti consiglio di provare, perchè mi sembra un buon abbinamento, specie perchè c'è la ricotta a far da "paciere"! Buona serata :)

a.o. ha detto...

Cara Romy, che tentazione. L'abbinamento scelto con le citronella-scia del tè mi sembra perfetto.
Ben fatto e ben detto.

ROMY ha detto...

Buona serata, Aiuola, e grazie di essere passata! :)

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Voglia "improvvisa" di crepes ... ti senti responsabile? :-) Baci

Kja ha detto...

Golosissima ricetta. Per fare meno fatica a grattugiare lo zenzero, sbuccialo e sugelalo. All'occorrenza lo tiri fuori e tagli/grattugi il pezzo che ti serve. Le fibre piu` dure si spaccano con il freddo e fai meno fatica ;)

ROMY ha detto...

@ Twostella beh, un pochino! :-P
Grazie di essere passata!

@ Kja Kjaretta, che bello averti qui! Grazie per la preziosa dritta...

Un abbraccio stereo a tutte e due!

Fantasilandia ha detto...

Romyyyyyy
Grazie mille per il thè
naturalmente i pasticcini erano buonissimi!!!!!!! ;-D
Un bacione grandissimo

ROMY ha detto...

@ Fantasilandia Ma prego, cara! ;-P Sono passata dal tuo blog, ed è proprio una chicca: sei molto simpatica!