martedì 29 dicembre 2009

Tè Nuwara e ...COCCO-le!




Sì sì, proprio nel senso di ....cocco! Questi dolcetti teneri e piccolissimi , che spariscono nel palmo di una mano , ma che hanno il potere di trascinare in un sol morso verso paradisi tropicali, mi sono stati insegnati dalla simpatica Silvia dell'agriturismo Pianizzoli, in cui ho trascorso il Natale...

Le ho ribattezzate Coccole, ed ho trascritto nel mio librone verde la semplicissima ricetta di appena tre righe a caratteri cubitali, tanto l'ho trovata facile, immediata... geniale!

Comunque, se mi conoscete anche solo un pochino, saprete già che non potevo resistere a progettare qualche tocco personale, seppur minimo....

E che non avrei indugiato nell' accostare a queste bontà mignon un tè speciale: un tè aromatizzato al cocco... dal cuore morbido, caldo ed assolato come una spiaggia esotica .... ma che ci sfiorasse anche con la carezza esperidata dell'inverno e del Natale, con un effetto assai particolare....

Preparazione del TE' AL COCCO E AGLI AGRUMI ( ricetta tratta da " Il Grande Libro del Tè", ed De Agostini )

1 litro di acqua ( meglio se filtrata o oligominerale )
6 cucchiaini di tè OP ( Orange Pekoe - vedi nota*)
3 cucchiaini di cocco secco a fettine, o qualche fettina sottile di cocco fresco, a piacere
1 arancia bio tagliata a fettine
1 limone bio tagliato a fettine
zucchero

Riscaldate bene una grande teiera, e intanto mettete a bollire l'acqua. Quando l'acqua bollirà, spegnetela ed aspettate qualche secondo: non è bene utilizzare l'acqua troppo "vecchia", dice il Maestro del tè Lu Yu nel suo Canone, così come, del resto, acqua troppo fredda, l'acqua "bambina"...la temperatura perfetta per i neri è leggermente inferiore ai 100 gradi! ...
Utilizzate questo brevissimo lasso di tempo per mettere sul fondo della teiera le fettine di agrumi e di cocco.
Nel caso utilizziate, come ho fatto io, il cocco secco in polvere ( nella foto non si vede, è rimasto sotto gli agrumi... ), abbiate cura di filtrare il tutto!
Servite dopo quattro, cinque minuti, accompagnando con zucchero, che ognuno metterà a piacere.
Io metto in tavola sempre diversi tipi di dolcificante: Panela, Mascobado, miele, zollette di zucchero raffinato, Rapadura...per questo tè credo che sia perfetto, oltre al semplice semolato, lo zucchero candito: renderà "liscio" il vostro tè, domàndone i tannini e donandogli una dolcezza vellutata e discreta, oltre che una limpidezza cristallina....


rotondità.....


...." Nel limone divisero
i coltelli
una piccola
cattedrale,
l'abside nascosta
aprì alla luce le acide vetrate
e in gocce
scivolarono i topazi,
gli altari,
la fresca architettura..." ( P.Neruda )


MINI-COCCOLE

Niente di più semplice... Il segreto sta soltanto nei tempi di cottura, che devono essere brevissimi, e nella temperatura del forno, abbastanza bassa da cuocere ed asciugare i dolcetti senza brunirli....dovranno rimanere teneri, quasi "fondenti"!

per ogni uovo intero
100 g di farina di cocco
100 g di zucchero semolato ( ma anche un po' di meno.... )

Per le dosi vi regolerete in base agli invitati o alla...gola! Comunque ricordate che questi dolcetti si conservano benissimo anche in frigo, chiusi in un contenitore ermetico, per quindici giorni almeno...basta toglierli da freddo prima di consumarli...Hop-là!

Montate bene con una frusta zucchero ed uova....quindi, dopo che il composto sarà spumoso, unite poco a poco la farina di cocco: è probabile che il composto si assodi molto...se le fruste cominciassero a lavorare male, passate al cucchiaio di legno.
Riscaldate il forno a 160 gradi ( ma anche a 150°, se si tratta di un forno ventilato o di un forno particolarmente ...veemente! )
Mettere con l'aiuto di un cucchiaino l'impasto nei pirottini di carta forno, ed infornare sulla placca per 10/15 minuti ( anche qui, basta dare un'occhiata...non devono scurirsi! )




...Ma...dov'è il tocco personale? direte voi...
Ve lo dico ora, shhhh! avvicinate l' orecchio....

Ho messo nell'impasto anche una puntina di semi di vaniglia, per accentuare le note calde ed i profumi dell'impasto, per abbellire coi semini neri l'impasto chiarissimo, e per eliminare qualsiasi traccia di "uovo" potesse rovinare questa delicata preparazione...

Poi, per dare un tocco magico, potrei suggerire di aggiungere una piccolissima "zeste" candita su ogni dolcetto, anche per riprendere gli aromi del tè...oppure...fatemi pensare... anche una goccia di cioccolato, magari di cioccolato bianco! una soltanto, dolce corona di quelle testoline bionde!

* Importante! Con Orange Pekoe non si intende un tè aromatizzato all'arancia, bensì un semplice tè nero in foglia intera, anzi, in particolare, un tè che sia il risultato della raccolta delle ultime due foglie e del germoglio-tip centrale....in pratica, quindi, si tratta un tè nero in foglia di buona qualità! La denominazione deriva probabilmente dal nome dei reali olandesi, destinatari di questo pregiato raccolto.
Io ho utilizzato un Nuwara Elyia ( pronuncia Nurèlia ), un tè che adoro: si tratta di un tè di altura, prodotto in Sri Lanka ( Ceylon ), che cresce a più di 9000 metri di altezza sul livello del mare,"al di là delle nuvole ".... : ed è proprio questo il significato del suo nome! Il liquore splendidamente aranciato, tipico dei ceylon, il profumo intenso, i tannini sapidi e delicati, mai insistenti, la foglia elegantemente allungata...tutto queste caratteristiche hanno fatto del Nuwara Eliya, fin da subito, uno dei tè che preferisco.



Il pregiato, freschissimo Nuwara Eliya O.P., dal sapore schietto e vivace....


P.S. Con questa ricettina vorrei partecipare alla simpatica raccolta del blog "L'Agenda di Nico" !


14 commenti:

Mary ha detto...

Adoro il cocco , buoni , buon Anno!

Simo ha detto...

Che coccola deliziosa...un bel the con te lo prenderei anche adesso...
Un bacione e auguri di un anno nuovo felice e sereno!

Samantha ha detto...

Adoro "sentirti parlare" di tè!
Bentornata!

Eka ha detto...

Che meraviglia il tuo blog.. è stupendo!! Hai fatto venir voglia anche a me di bere un buon the.. magari continuando a curiosare nel tuo blog! Passerò spesso e volentieri a farti visita! Buone feste!

pagnottella ha detto...

Buonissimi somigliano tanto ai pasticcini con la farina di mandorle!
Con il tè m'inviti a nozze ogni volta! :-)
Cara un grande augurio, che il 2010 possa donarti tanta serenità e gioia infinita :-)

papavero di campo ha detto...

li conosco questi dolcetti al cocco, una ricetta semplice che qualche tempo fa avevo preparato ma poi finiti nel dimenticatoio, tu li riporti alla memoria, li personalizzi e sapientemente li associ ad un tè di ceylon, uno di quelli che anch'io gradisco particolarmente,
brava che sei!

Mariluna ha detto...

eccoti con i tuoi post delicati e...bisbigliati. Adoro il cocco e solo io purtroppo in famiglia ma questi dolcetti soffici, semplici semplici posso proprio farmeli solo per me!
Grazie ed colgo l'occasione per augurarti un sereno nuovo anno e sopratutto tanta tanta gioia e dolcezza intorno a te per tutti i 365 giorni che verranno.
^__^

fantasie ha detto...

Sei tornata e non me ne ero accorta!!! Sono strafelice! (a mia discolpa neanche io ho avuto tanto tempo da passare sul blog!) Comunque ho letto tutti i post che hai pubblicato negli ultimi tempi, così da non perdermi niente e sono felice di trovarti come prima e meglio di prima!
Baci, baci, baci
Stefania

mike ha detto...

ho un piccolo regalino per te....passa a ritirarlo..bacio

Onde99 ha detto...

Ma senti, sai che io credevo davvero che l'Orange Pekoe fosse aromatizzato all'arancia... ci vuoi tu per educarmi!!! Le Cocco...Le le feci anch'io l'anno scorso, con soli albumi però, ma non conoscevo il trucchetto della vaniglia e, in effetti, ricordo il vago retrogusto di uovo: grazie della dritta! E buon anno, tra un po' cerco di scriverti per email, oggi sono un filo impicciata!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Ma sono bellissimi questi pseudo muffin... danno un senso di sofficezza assurdo... auguri di buon anno... baciotti

Alessandra ha detto...

Le "coccole" sono le mie preferite,15' e sono pronte!
Io metto solo albume,ma voglio provare come consigli tu!Ti farò sapere!

Gunther ha detto...

tanti auguri di buon anno 2010, bhe un po di coccole fanno sempre piacere :-))

ñ¡¢ø£ëtå ha detto...

Grazie per la tua partecipazione alla raccolta!
ciao!