martedì 22 dicembre 2009

Pasta Giovane Italia....rivisitata!


In anteprima, alcuni dei saporiti ingredienti...




Piano piano, abbiamo detto....un passo alla volta....
E ricomincio in punta di piedi, come promesso, con una ricetta timida e semplicissima....

E quale, se non una rivisitazione di una mia ricetta passata?

Mi sto riferendo a questa , che così spesso , in casa mia , fa spuntare il sorriso, anche dopo una giornata faticosa!



Pasta "Alla Giovane Italia"....rivisitata!

Ingredienti:

Tagliatelle verdi profumate al basilico
venti pomodorini ben sodi
una decina di foglie di basilico freschissimo
una manciata di pinoli
abbondante ricotta stagionata
qualche cucchiaio di olio EVO
uno spicchio d'aglio
mezzo dado vegetale
un cucchiaio di zucchero
sale all'occorrenza /pepe di macina q.b.

In breve , il gioco è fatto.

Le tagliatelle verdi agli spinaci, profumate al basilico, le potrete trovare, se avete fretta, a casa di un amico....




Altrimenti, se avete tempo e vi va di pasticciare, ma anche di inebriarvi di sentori freschi e mediterranei, potrete farvele per conto vostro, aggiungendo alle normali tagliatelle verdi, che io personalmente faccio secondo queste dosi ,qualche goccia di olio profumato al basilico...

Tostate una manciata di pinoli in un padellino, per esaltarne croccantezza ed aroma....
Grattugiate ben fine della ricotta stagionata ( se lo gradite, potrete mescolarla anche a poco parmigiano!... )

Tagliate a metà una ventina di pomodorini ben sodi, cospargeteli con un bel pizzico di sale fino e lasciateli per venti minuti circa in uno scolapasta, ad insaporirsi e a perdere l'eccesso di acqua e di acidi....

Mentre l'acqua bolle, scaldate appena qualche cucchiaio di olio EVO in una padella profonda, poi aggiungete i pomodorini , lo spicchio d'aglio schiacciato con l'apposito attrezzino ( il che lo renderà molto più digeribile, oltre a spremerne i preziosi oli essenziali ) , le foglie di basilico, abbiamo detto più o meno una decina, intere... il mezzo dado sbriciolato ed un generoso cucchiaio di zucchero.... fate saltare il tutto velocemente, aggiungete le tagliatelle cotte al dente, qualche cucchiaio di ricotta grattugiata ( ne metterete una ciotolina in tavola, affinchè ognuno si serva come vuole ), un'aggiustata di sale ed una generosa macinata di pepe.

Una pasta decisamente patriottica, nei colori e nei profumi....Buon appetito!



....Aaaaaah.....la marmorea ricotta....che bontà! Per me, un'autentica passione.....



10 commenti:

pinar ha detto...

bentornata!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Ohhhhhh... ma io mi perdo in questa pasta, come si a non dire di no... compliementi, ti auguro buon natale e felice anno nuovo.. baciotti

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Perfetto rientro, un buon piatto di pasta sincero e ricco di profumi e colori!
Tanti, tanssimi auguri di buone feste!!!
Baci

Onde99 ha detto...

Lo credo bene che con questa pasta rispunta il sorriso!!! Questa delle tagliatelle al basilico me la segno per quando lo ripianterò, la prossima primavera, perché la mamma mi ha regalato l'Imperia e voglio farle in casa; e il condimento lo tengo presente, perché non voglio mai più ritrovarmi con una ricotta stagionata, guardarla e chiederle "ma io con te che ci faccio?"

Mariluna ha detto...

Cara Romy, felice di riaverti, già detto, ma ora qui con una ricettina semplice mi piace ancora di più.
Ti faccio tantissimi auguri per tante cose, per un Natale sereno e tante cose buone....che verrano, piano, piano ma poi ti travolgeranno come una grande onda di felicità é quello che ti auguro!!!!
Un bacio!

Simo ha detto...

Bentornata, con un piatto che a me piace da matti...fantastico nella sua semplicità!

alessandra ha detto...

Ancora una volta ben tornata.
La tua pasta mette acquolina in bocca e allegria, quello che ci vuole in questo periodo....
Baci Alessandra

fiOrdivanilla ha detto...

mi scende una lacrimuccia... tu capirai bene perché... ma sorvoliamo...


Mi hai dato la voglia di piantare il basilico, l'unico tra gli odori che non ho mai piantato! Non so perché :\
Sai, come hai messo gli ingredienti sembrava iniziasse una canzoncina, una filastrocca... con il colori dell'Italia.. Che sia l'Inno?, mi son chiesta. ahahhaa no, nulla di tutto ciò ma qualcosa di molto meglio: gli ingredienti per questa pasta così speciale e dal sapore soprattutto di sorriso.

Bentornata mia carissima Romy, BEN tornata!!

Carla ha detto...

Non sai da quanto ti aspettavo!

Anche tu mi sei mancata e molto!!!

Mi dispiace che ancora i tuoi problemi non si siano risolti...ma mai arrendersi!!!

Entrare nel tuo blog con questa musica così dolce e soave è come entrare in mondo magico e fatato!

Ti ho pensato spesso e spero che tu abbia la voglia di continuare a postare perchè mi rendi felice sai?

Ti mando un mondo di abbracci, baci e serenità!

Non mollare mai!

Con affetto Carla

Pippi ha detto...

Ecco vedi? una bella pasta colorata piena di sole fa davvero bene anche allo spirito!
un baciotto
Pippi